Carta ricaricabile PostePay, come puoi averne una e usarla per i tuoi acquisti!

carta ricaricabile postepay

La carta PostePay è uno strumento di pagamento pratico, efficiente ed economico. Un vero e proprio borsellino virtuale che puoi portare con te, in Italia o all’estero, per poter effettuare operazioni di prelevamento e di pagamento nei limiti di quanto avrai caricato sulla tessera. Ma come puoi averla? Come si usa? Cerchiamo di saperne di più!

Come puoi avere una carta PostePay

Avere una carta PostePay è molto semplice. Tutto ciò che dovrai fare è infatti recarti presso un istituto postale con la tua carta di identità e il tuo codice fiscale, e domandare presso lo sportello il rilascio della tessera. A quel punto gli impiegati dell’ufficio postale ti forniranno dei documenti da compilare e da sottoscrivere: in pochi minuti riuscirai a disporre della tua nuova carta PostePay, che potrai ricaricare con il saldo desiderato, divenendo immediatamente utilizzabile per il tuo shopping!

Cosa puoi fare con PostePay

Se poi ti stai domandando che cosa puoi fare con PostePay, sappi che l’elenco dei servizi e delle funzionalità con le quali potrai interfacciarti è davvero molto vasto. Potrai ad esempio acquistare in qualsiasi sito internet che esponga i marchi dei pagamenti con carte Visa o Visa electron. Potrai inoltre effettuare i pagamenti dei bollettini, visualizzare il PostePay Evolution saldo, effettuare ricariche delle utenze di telefonia mobile, accedere ai servizi in partnership con Tim, connetterti a PayPal e trasferire il saldo sulla carta PostePay, ottenere una SIM Poste Mobile (la compagnia telefonica di Poste Italiane) e tanto altro ancora!

Che cosa è PostePay Evolution

Nelle righe di cui sopra, in riferimento al saldo che puoi visualizzare online o dai bancomat abilitati, abbiamo brevemente citato la presenza di PostePay Evolution. Ma che cosa è? E perché potrebbe essere interessante fare la sua “conoscenza”?

La PostePay Evolution è una carta prepagata di più recente creazione rispetto alla tradizionale PostePay, per quanto tragga molte delle funzionalità proprio dalla sua parente più nota. Rispetto a quest’ultima è però dotata anche di un codice IBAN, che permette pertanto alla PostePay Evolution di essere utilizzata come se fosse un conto corrente bancario, potendo di fatti ricevere e addebitare bonifici bancari, utilizzando il circuito SDD per gli ex RID, pagare i bollettini postali direttamente a casa propria senza doversi recare presso l’ufficio postale e tanto altro ancora.

La carta ha inoltre dei costi e delle condizioni economiche davvero competitive, che potrebbero farla preferire ad altri strumenti di impiego ben più onerosi e meno pratici. Costa infatti 5 euro per le spese di emissione, oltre a un canone di 10 euro. I limiti di prelevamento sono piuttosto ampi, permettendoti infatti di poter ottenere del denaro dai bancomat, nei limiti degli importi versati, entro i 2.500 euro (se hai bisogno di più denaro puoi entrare dentro le filiali postali). Tutti i pagamenti sono inoltre effettuabili in maniera gratuita, visto e considerato che da foglio informativo di trasparenza non sono percepite commissioni.

Per maggiori informazioni ti consigliamo di dare uno sguardo al sito poste.it o recarti in un’agenzia postale!

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required