Inps: erogazione diretta del TFR a carico del Fondo Tesoreria

a cura di Enrico Zanzottera

È opportuno, a distanza di oltre 4 anni dall’introduzione del Fondo di Tesoreria Inps per il Tfr opzionato in aziende al di sopra dei 50 dipendenti, precisare meglio le modalità operative per la riscossione del Tfr da parte dei lavoratori. Le disposizioni datate, infatti, 2008, continuano ad originare fraintendimenti e applicazioni discutibili da parte di numerose aziende.

Succede infatti che, a causa di eventuali incapacità dell’azienda di saldare i debiti – sia per procedure concorsuali che momentanee – il datore inviti il lavoratore a rivolgersi direttamente al Fondo di Tesoreria per riavere il Tfr versato. Tale procedura, come risulta dalla documentazione allegata, è errata poiché dovrà essere l’azienda stessa, valutata la propria incapacità, a compilare i propri modelli FTES/01 e /03 e a inviarlo, unitamente al modello FTES/02 (compilato dal lavoratore), alla sede Inps di competenza. Non ci possono dunque essere due invii differenti, poiché potrebbero eventualmente esserci addirittura due sedi di riferimento Inps diverse tra lavoratore ed azienda (vedi diversità tra residenza del lavoratore ed ufficio INPS di competenza dell’azienda, messaggio INPS 27770 “…da presentare insieme al modello FTES/01….”). L’invio della richiesta determinerà l’erogazione diretta al lavoratore da parte del Fondo di Tesoreria Inps.

Si ricorda che la scheda FTSE/02 (lavoratore) prevede anche l’eventuale delega al Patronato per la trattazione della domanda. Tale delega è da considerarsi unicamente come opzione aggiuntiva facoltativa e non come condizione indispensabile per l’espletamento della richiesta.

Documentazione:
Lettera dell’Inps
Modulo Ftes/01
Modulo Ftes/02
Modulo Ftes/03

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>