Preventivo mutuo, ecco come si richiede

preventivo mutuo

Se sei interessato a stipulare un nuovo contratto di finanziamento per acquistare o ristrutturare la tua casa, la richiesta di un preventivo mutuo è certamente uno dei primi passi da compiere per poter arrivare al risultato finale. Ma che cosa devi tenere a mente se richiedi un preventivo per il tuo mutuo? Quali sono gli elementi che dovresti condividere con l’istituto di credito al quale stai domandando un simile documento? E che cosa dovresti guardare con attenzione sul preventivo? Cerchiamo di scoprirlo insieme!

Cosa devi sapere prima di richiedere il preventivo del mutuo

La richiesta di un preventivo mutuo è una domanda rivolta a uno o più istituti di credito finalizzata a disporre di una serie di dati fondamentali sulla propria futura potenziale operazione di prestito.

Tuttavia, ancora prima di recarti da una banca per poter ottenere tale documento, è sicuramente necessario avere le idee ben chiare su ciò che dovrai ottenere. In primo luogo, cerca sempre di comprendere in modo univoco di quanto hai bisogno: richiedere un preventivo per importi superiori a quello realmente utilizzabile genererà delle rate e dei costi maggiori, mentre domandare un preventivo per importi inferiori ti indurrà successivamente a dover integrare la tua richiesta.

Tieni anche in considerazione che un altro elemento che influenza il preventivo è la durata del piano di ammortamento: come puoi ben immaginare, una durata molto estesa del programma di rimborso produrrà la necessità di pagare più interessi, ma una durata contenuta potrebbe metterti in difficoltà generando degli importi troppo alti delle rate. Infine, dai anche uno sguardo al tuo loan-to-value, ovvero al rapporto tra quanto stai domandando e l’importo dell’immobile: generalmente, più è elevato e più i tassi di interesse di riferimento applicati dagli istituti di credito saranno salati.

Come richiedere il preventivo del mutuo

Una volta che ti sei chiarito le idee su questi e altri aspetti che potrebbero condizionare la tua richiesta di un preventivo e successivamente del mutuo, non ti rimane che recarti presso le banche che ritieni possano fare al caso tuo (o utilizzare uno dei comparatori online) per poter ottenere il preventivo.

Ottenuto tale documento, è necessario procedere alla sua lettura attenta e al confronto tra diversi preventivi. Abbi cura di non soffermarti solamente sull’importo delle rate che dovrai pagare ma analizza attentamente i tassi di interesse, gli altri costi che ti verranno applicati, la presenza o meno di prodotti abbinati (come le polizze di assicurazione) e così via.

Nel confrontare i vari preventivi che ti sono stati consegnati non avere fretta: prenditi qualche giorno di tempo per poter capire quale sia il documento che fa maggiormente al caso tuo e, se hai dubbi, non avere esitazione a recarti presso l’istituto di credito affinché vengano chiariti. In quell’occasione, abbi cura di condividere anche qualche indicazione sulla tempistica dell’istruttoria e dell’erogazione del mutuo: ti sarà molto utile per poter organizzare la stipula e le successive operazioni.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required